Forum su argomenti che possono servire per l'esame

Uso di tecnologie a scuola

Uso di tecnologie a scuola

by BURRONI LARA -
Number of replies: 14


Buongiorno a tutte/i,

Partendo da alcuni suggerimenti dati dal professore, in questi primi incontri di laboratorio, ho cercato di riflettere maggiormente sull'aspetto riguardante l'uso delle tecnologie a scuola. Oltre ad essere molto attuale, tale tema è di rilevanza fondamentale perché, come ho avuto modo di osservare durante le esperienze di tirocinio, molte classi hanno abbandonato la lavagna "classica" nera per accettare la lavagna multimediale.

A tal proposito, ho trovato un articolo molto interessante che mette in risalto tali aspetti. D i seguito troverete il link per accedere alla pagina.

rivista.scuolaiad.it/

Spero che possa essere utile!

Auguro una buona giornata a tutti!

Lara Burroni

In reply to BURRONI LARA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by CANTONI ELENA -

Grazie Lara!

Ho letto l'articolo sulla LIM e sul suo affiancarsi (insieme con altri strumenti tecnologici) ai tradizionali mezzi della didattica. Devo dire che l'ho trovato molto interessante e, secondo me, anche piuttosto completo.

Non conoscevo questa rivista ed ho notato che tratta una vasta gamma di argomenti per noi molto utili.

In reply to BURRONI LARA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by MATTEONI LUCIA -

Ciao Lara,

grazie mille per il suggerimento, la pagina che ci hai indicato l'ho trovata molto interessante. Ho letto l'articolo "Dalla lavagna nera alla lavagna digitale. Come le tecnologie possono cambiare la scuola" (spero sia questo l'articolo che avevi letto anche te).

A mio parere questo articolo è ricco di spunti. Evidenzia come ci sia la necessità di rispondere alle esigenze di un sistema comunicativo in costante trasformazione e quindi di ripensare alla scuola come "viva", "in continuo movimento". Tale concetto presuppone che non ci possa essere una resistenza al nuovo da parte delle insegnanti. 

Inoltre la lavagna interattiva multimediale è presentata come uno strumento in grado di stimolare un sapere significativo mediante l'interazione e la comunicazione; è uno strumento che permette di sollecitare l'attenzione e di creare un favorevole ambiente di gioco.

Questa sua versatilità permette, a mio parere, di incontrare le esigenze di bambini con diversi stili di apprendimento. 

In reply to BURRONI LARA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by BOZZOLINI NOEMI -

Ciao Lara,

per me purtroppo tutto questo è un'utopia! 

Durante i tre anni di tirocinio, purtroppo, ho notato una grave carenza di tecnologie (la parola "carenza" non è del tutto adeguata, sarebbe meglio scrivere "assenza").

Come è possibile che in alcune scuole la LIM sia diventata la quotidianità, mentre in altre non sanno nemmeno di che cosa si tratti?

In realtà, in una classe ho trovato la LIM, assegnata in modo specifico per una bambina ipovedente. E lo sai come la utilizzavano? Non la utilizzavano.. il computer non funziona, ci vuole troppo tempo, la bambina non ne trova beneficio e altre scuse simili. 

E invece, il vero problema era uno solo: l'insegnante non sapeva utilizzarla! Perchè? Come mai l'insegnante non si è preoccupata di documentarsi al fine di utilizzarla al meglio?

Spero di aver sempre il desiderio e la volontà di aggiornarmi, scoprire cose nuove, anche se possono sembrare difficili e "mostruose". 

Scusate lo sfogo smile


In reply to BOZZOLINI NOEMI

Re: Uso di tecnologie a scuola

by FINI ANTONIO -

Sono domande molto importanti. Meriterebbero adeguato sviluppo.

In poche parole hai evidenziato i tre principali problemi: strutture, formazione e intenzionalità didattica.

Ma, come ormai è consuetudine, io non ho le risposte (magari le ho, ma non è ancora il momento di rivelarle...) per cui rilancio altre domande.

Partendo dal fondo: perché usare le tecnologie a scuola? Qual è il senso? E' obbligatorio?  E' necessario? Parli di "gravi carenze", sembra quindi che tu le consideri tali. E' così?

Strutture a macchia di leopardo, così come i livelli di competenze tra gli insegnanti.

Sta cambiando qualcosa?

Avete sentito parlare del PNSD?

In reply to FINI ANTONIO

Re: Uso di tecnologie a scuola

by DE PALMA FRANCESCA -

Grazie Professore per lo spunto del PNSD.

Ne avevo sentito vagamente parlare.

PNSD è l'acronimo di Piano Nazionale per la Scuola Digitale: si tratta di un documento pensato per guidare le scuole in un percorso di innovazione e digitalizzazione, così come è previsto nella Riforma della Buona Scuola (Legge 107/2015).

Il PNSD è definito come una strategia per ripensare la didattica, le competenze degli studenti, la formazione dei docenti e gli ambienti di apprendimento. Con l'obiettivo anche di avviare una trasformazione culturale che dalla scuola, attraverso gli studenti, raggiunga le stesse famiglie.

Guardando il documento, che è molto corposo (140 pp.), mi sembra che questo piano sia molto ambizioso.

Mi auguro che davvero possa essere fatta una giusta formazione agli insegnanti, senza la quale mi pare di capire che il programma possa difficilmente decollare.

Se qualcuno volesse leggere il documento, può trovarlo a questa pagina:

http://www.istruzione.it/scuola_digitale/allegati/Materiali/pnsd-layout-30.10-WEB.pdf

Francesca


In reply to BURRONI LARA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by CAPECCHI ELENA -

Ciao Lara,

Ti ringrazio per il link che ci hai consigliato. Ho trovato questa pagina molto interessante.

Purtroppo nelle mie esperienze di tirocinio non ho potuto mai confrontarmi con una didattica interattiva, in quanto non erano presenti le LIM. 

Ho trovato molti aspetti positivi nell'utilizzo delle tecnologie a scuola e, sinceramente, mi piacerebbe molto poterle vedere e magari utilizzare nelle scuole. Spero un giorno di farlo!

Ancora grazie per lo spunto.

Buona giornata! 

Elena Capecchi 

In reply to CAPECCHI ELENA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by PASTONDI ALESSIA -

L'articolo è veramente interessante e ricco di spunti.

Devo dire che anche io, almeno nella scuola dove ho fatto tirocinio, ho notato la totale assenza di strumenti tecnologici, ed è davvero un peccato, visto che sono strumenti che potrebbero essere utilizzati anche e soprattutto per l'inclusione dei bambini più svantaggiati.

In reply to PASTONDI ALESSIA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by NOVELLI SILVIA -

Ho letto l'articolo e mi è risultato interessante. nella scuola dove ho svolto tirocinio l'unico strumento utilizzato è la LIM e spesso non sono sfruttate al meglio tutte le potenzialità di questo strumento poiché le insegnanti non sempre le conoscono. Questi strumenti dovrebbero essere utilizzati di più anche come sostegno ai bambini con difficoltà.


In reply to NOVELLI SILVIA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by BUONAZIA NAOMI -

La LIM è molto utile per proietarre e manipolare materiale interattivo ma per quanto riguarda scrivere alla LIM?

La lavagna di ardesia è sicuramente il miglior strumenti in quanto la lavagna interattiva genera come una depersonalizzazione del gesto grafico: tenere in mano il pennarello e tracciare un segno grafico senza 'fatica' su una lavagna virtuale (tra l'altro pieno di pixel e quindi contro il principio del bello) è molto diverso dall'approccio concreto che la lavagna trasmette. 

In reply to BUONAZIA NAOMI

Re: Uso di tecnologie a scuola

by PASQUI MARGHERITA -

Ciao Lara, grazie mille per averci indicato questo link, ho letto e ho visto che in questa pagina ci sono molti argomenti interessanti da cui prendere spunto! Anche nella mia scuola, dove sto facendo tirocinio quest'anno, la lavagna nera è praticamente ormai inutilizzata ed è usata sempre più spesso la lavagna "bianca" su cui anzichè i gessi vengono usati i pennarelli( e penso che questo possa essere positivo in quanto spesso l'utilizzo del gesso porta a impedimenti di vario tipo). Nella mia classe vi è anche la LIM, ma l'insegnante, forse per la poca conoscenza di essa, non la utilizza molto e non sfrutta le sue potenzialità! Vi allego un link in cui ho potuto raccogliere alcune informazioni su questo argomento! 

Eccolo!

In reply to BURRONI LARA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by CALORA ELENA -
Grazie mille Lara per aver condiviso questo articolo davvero molto interessante. 

Anche io volevo condividere con voi la mia esperienza durante questo mio ultimo tirocinio. 

La classe in cui sono ha la LIM, che viene utilizzata quotidianamente o per scrivere o per vedere  video e immagini inerenti alla lezione. La maestra con cui sono in classe mi ha confessato di non aver mai fatto un corso per l'utilizzo di questa e che comunque lei non conosce programmi da poter istallare e utilizzare in classe.  Si è mostrata quindi subito disponibile alla mia proposta di istallare geogebra per il progetto MARC spiegandole come avrebbe potuto utilizzarlo poi durante le lezioni successive.

Pochi giorni fa ho scoperto inoltre, che essendo la scuola aderente al progetto educare 2.0, ogni bambino ha a disposizione un I Pad, che però non viene mai utilizzato perchè la maestra appunto non ha idea di come poterlo inserire nella lezione. Mi sono offerta volontaria nel trovare app adeguate all'utilizzo in classe, in modo da poter ripetere argomenti, fare mappe, esercizi ecc, in un modo diverso e più coinvolgente anche per i bambini.  Lei ha accettato la mia proposta molto volentieri.... e ora nella prossima settimana non ci resta che vedere se i bambini apprezzeranno la "novità"  e  l'efficacia di questa.

In reply to CALORA ELENA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by NOVELLI CAMILLA -

Ciao a tutte,

Ho trovato molto interessate la rivista scuolaiad proposta da Lara, come trovo interessanti tutti vostri commenti che mi fanno davvero riflettere su quale importanza  hanno e quali contributi possono portare le nuove tecnologie a scuola.

Tante sono le opportunità che ci offrono (ad esempio strumenti ad uso compensativo per bambini con DSA etc...) e nonostante ciò si fa fatica ad usarle, perché non siamo capaci e allora preferiamo rimanere nei soliti mezzi per non rischiare, oppure semplicemente ad averle nelle scuole.

Ci sono delle domande che mi porto dietro e che sono sorte grazie alle vostre riflessioni:

 Come mai si parla tanto di aggiornamento in ambito scolastico e ancora le scuole fanno fatica ad avere una LIM in classe?  Perché le singole insegnanti non si aggiornano nelle modalità d'uso di questi nuovi strumenti? Quali ragioni? Etiche? Didattiche? 

Non lo so davvero, ma credo che sia importante riconoscere come le nuove tecnologie possono essere una risorsa, da sfruttare al meglio, per valorizzare il lavoro didattico e i nostri stessi alunni. 

Per quanto riguarda l'esperienza sul campo, negli anni passati ho fatto tirocinio in una scuola in cui delle nuove tecnologie  erano presenti soltanto in alcune quinte. 

In questi giorni inizierò un nuovo anno di tirocinio in una nuova scuola. Cercherò di fare caso a tutti questi aspetti evidenziati da ognuna di voi, per poi successivamente intervenire riportandovi un'altra realtà. Sono fiduciosa!

Molto interessante anche la tua proposta Elena. Aggiornaci su come reagiranno i bambini a questa "novità"! Sono curiosa!

In reply to NOVELLI CAMILLA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by PALLADINO LETIZIA -

Interessante questo articolo; l'ho letto molto volentieri anche perché nelle mie precedenti esperienze di tirocinio non ho MAI avuto modo di vedere utilizzare una LIM. 

Nelle scuole dei primi anni di tirocinio addirittura non l'ho mai vista e dubito anche che fosse presente, mentre nella scuola dello scorso anno c'era una LIM in classe prima primaria accanto alla classica lavagna "nera" che non è stata mai, e ripeto mai, neppure accesa per sbaglio. 

Mi piacerebbe davvero tanto trovare insegnanti che abbiano le competenze e la volontà di usare uno strumento del genere con i propri alunni, che sappiano rendere significativa la sua presenza in classe e che sappiano valorizzare e sfruttare al meglio le potenzialità di essa.

Ovviamente, come in tutte le tecnologie, anche la LIM ha punti di forza e criticità e penso che essa non debba sostituire totalmente la lavagna "nera" ma debba affiancarla creando una valida alternativa ad essa.


In reply to BURRONI LARA

Re: Uso di tecnologie a scuola

by BONUCCI SARA -

Ciao a tutte,

ho letto l'articolo e l'ho trovato molto interessante, ricco di spunti su cui riflettere. Come ho già letto in altri commenti anche io a tirocinio non ho avuto un' esperienza molto positiva riguardo i diversi mezzi tecnologici e in modo specifico della LIM.

Nella scuola in cui ho fatto tirocinio l'anno scorso, un plesso molto grande, sono presenti pochissime aule con la lavagna interattiva e multimediale, alla fine la usano quei pochi fortunati che ce l'hanno in classe e hanno un'insegnate capace di utilizzarla. 

Almeno quest'anno durante il tirocinio spero di poter partecipare a un'attività con l'uso della LIM, in quanto sarebbe sicuramente un'esperienza utile e formativa.

Sara