Laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio - Dipartimento di Architettura (DiDA)

Materiali e attività in comune con il corso:

B029787 (B190) - MODULO: PROGETTAZIONE URBANISTICA - PARTE A 2020-2021



Anno accademico: 2020-2021

Il corso si propone di fornire ai futuri paesaggisti gli strumenti culturali e le metodologie operative per la  lettura, l’ interpretazione critica e l’intervento progettuale all’interno di giardini e spazi aperti storici.  

L'obiettivo principale è quello di esplorare ed approfondire la dimensione culturale dei luoghi stratificati, letta secondo lo sguardo disciplinare del paesaggista, che lavora in sinergia con le altre competenze coinvolte.

Il corso affronta il tema della conservazione attiva e del restauro dei luoghi storici, intesi come risorse patrimoniali ed ecologiche e integrati all’interno dei paesaggi che li accolgono. Le lezioni teoriche esplorano problematiche e casi studio attinenti alla conservazione e al progetto contemporaneo di giardini  storici e  spazi aperti archeologici, mentre la parte applicativa prevede una esercitazione di lettura interpretativa, masterplan e progetto su un giardino storico fiorentino.

Anno accademico: 2020-2021

Il corso intende affrontare le principali problematiche in ambito urbano e la loro importanza per la selezione del materiale vegetale da inserire nella progettazione delle aree verdi.

• Ruolo e funzione delle aree verdi.

• Trattazione delle principali specie arbustive ed arboree ornamentali: specie arboree e conifere: "chiavi" per il riconoscimento delle principali latifoglie e conifere a portamento arboreo, utilizzate negli spazi verdi pubblici e privati.

• Alberi e ambiente urbano: analisi dei vari ambienti presenti nelle zone antropizzate e descrizione degli stress che possono determinare sulle piante utilizzate. Cause di deperimento, loro distinzione sulla base della loro origine e possibili soluzioni.

• Fattori estrinseci e intrinseci al luogo d'impianto:

• Criteri di selezione delle specie legnose per l’ambiente urbano e periurbano.


Anno accademico: 2020-2021

Nell'ambito di un percorso formativo che comprende il contributo coordinato delle tre discipline del Laboratorio, il modulo di insegnamento intende esplorare temi e questioni emergenti del progetto di paesaggio urbano, evidenziando il ruolo centrale che sistemi di spazi aperti, processi ecologici e naturalità diffusa dovrebbero assumere per orientare responsabilmente le trasformazioni della città del XXI secolo.


Anno accademico: 2020-2021

Gli argomenti trattati dal modulo introducono alla prima fase di formazione per il corretto impiego di materiali e tecnologie costruttive nelle scelte progettuali dei giardini e degli spazi aperti urbani nel rispetto delle strategie di impatto ambientale.
Nelle lezioni saranno illustrati e analizzati una casistica mirata di esempi volti a configurare le soluzioni e prodotti offerti dal mercato e orientare verso soluzioni tecnologiche innovative.

Anno accademico: 2020-2021