Il questionario

Sito: Corsi di laurea e post laurea
Corso: Per docenti tutorial e attivazioni
Libro: Il questionario
Stampato da: Utente ospite
Data: venerdì, 21 giugno 2024, 19:07

Descrizione

Aggiornato ad Aprile 2021

1. Introduzione

Il modulo Questionario è lo strumento più avanzato di Moodle per effettuare indagini con gli studenti usando diversi tipi di domande, ad esempio domande con possibilità di risposta Sì/No o Scala 1..5 che può essere personalizzata dal docente. La compilazione del questionario può essere anonima ed è possibile calendarizzarla  o riprenderla in momenti successivi. Una volta completati i questionari il docente ha la possibilità di scaricare i risultati in diversi formati.

Per inserire l’attività Questionario all’interno di un corso è necessario cliccare sull'icona verde in alto di Attiva modifica e in seguito selezionare la voce Aggiungi un'attività o una risorsa in corrispondenza della sezione in cui si desidera inserirla.


2. Impostazioni di configurazione

Dopo aver cliccato sull’icona corrispondente presente nel pannello delle Attività, si apre la schermata Aggiungi Questionario, dove oltre a quella Generale sono presenti altre opzioni di configurazione che devono essere completate prima di inserire le domande.

Nel campo Generale è necessario inserire il Titolo e una breve Descrizione dove si consiglia di fornire chiare indicazioni sulle finalità del questionario e sulle modalità di compilazione.



Vediamo nello specifico le prime due, Disponibilità e Opzioni delle risposte che è necessario impostare per realizzare un questionario:

  1. Disponibilità Se abilitata questa opzione permette al docente di decidere se rendere il Questionario disponibile per la compilazione entro una fascia di tempo prestabilita definendone la data di apertura e/o chiusura. Prima e dopo le date indicate, gli utenti non potranno compilare il questionario.  

  2. Opzioni delle riposte Espandendo questa voce è possibile andare a configurare alcune impostazioni specifiche per personalizzare il proprio Questionario:



  • Possibilità di risposte E' possibile ad esempio scegliere se limitare a una sola possibilità per utente la compilazione del questionario (Rispondi una sola volta) o consentirne la compilazione più volte e, nel caso, con quale cadenza (Rispondi più volte per possibilità illimitate) oppure fissare una cadenza precisa (Rispondi quotidianamente / Rispondi settimanalmente / Rispondi mensilmente).

  • Visibilità questionari inviati E’ possibile specificare quando si consente la visualizzazione di tutti i questionari inviati dagli utenti, ovvero: Dopo aver risposto a questionario, Dopo che il questionario è stato chiuso, Sempre, Mai.

  • Salva/Riprendi risposte Selezionando l'opzione , gli studenti possono salvare le loro risposte nel questionario prima di inviarlo, ovvero possono interrompere la compilazione e riprenderla successivamente, da dove l'avevano lasciata. 
    Nota: Se questa opzione è impostata a , gli ospiti non saranno autorizzati a compilare il questionario. Questo dipende dal fatto che non c'è modo per Moodle di distinguere un ospite da un altro, e, di conseguenza, non avrebbe senso che un ospite potesse cominciare a rispondere ad un questionario mentre un altro potesse portarlo a termine.

  • Consenti domande condizionate Questa opzione consente alle domande di tipo Sì/No e Pulsanti radio di avere domande dipendenti dalle opzioni selezionate nel questionario. 

  • Numerazione automatica E’ possibile scegliere di numerare automaticamente sia le pagine che le domande, scegliere di non numerarle affatto, o di numerare l’una o l'altra.

E’, inoltre possibile scegliere se visualizzare o meno la barra di progresso che traccia lo stato di 'avanzamento nel completare il questionario.

Una volta completate le opzioni di configurazione, cliccando su Salva, il sistema ci reindirizza al corso dove il Questionario sarà visibile nella sezione in cui è stato inserito. A questo punto, cliccando sul titolo o sull’icona si accede alla finestra dedicata che inizialmente apparirà vuota, ma da cui è possibile aggiungere le domande cliccando sull’apposito pulsante:


3. Inserire le domande

Il sistema reindirizza il docente direttamente alla finestra dedicata alle Domande dove è possibile scegliere la tipologia di domanda da inserire (Aggiungi domande) ed eventualmente effettuare delle operazioni di modifica una volta completato l’inserimento (Gestisci domande).


I tipi di domande che possiamo inserire sono elencati nel menù a tendina accanto al pulsante di aggiunta e sono:

  • Interruzione di pagina: questa prima voce del menù non corrisponde a una domanda ma a un edit di formattazione che permette ad esempio di non visualizzare la domanda successiva ma solo quella che precede la stessa interruzione (L’interruzione di pagina viene usata ad esempio nel caso di domande dipendenti);
  • Campo di testo: domanda aperta che permette di definire la lunghezza massima del testo che lo studente dovrà inserire nella risposta;
  • Caselle di spunta (o radio button): domanda chiusa che permette al docente di inserire più opzioni di risposta che lo studente dovrà scegliere;
  • Data: imposta automaticamente una risposta nel formato data (gg/mm/aaaa, es: 14 Marzo, 1945 14/3/1945);
  • Etichetta: questa voce non corrisponde a una tipologia di domanda ma consente al docente di inserire un breve testo che sarà visualizzato all'interno del questionario;
  • Menù a tendina: questa voce permette la creazione di una domanda le cui opzioni di risposta appaiono in un menù a tendina;
  • Numerico: domanda che presuppone una risposta in formato numerico che potrà essere inserita dallo studente digitando la risposta in cifre in un campo vuoto;
  • Pulsanti radio: questo tipo di domanda, come per quella caselle di spunta, consente al docente di inserire direttamente le opzioni di risposta che compariranno nel questionario come un elenco di opzioni da cui lo studente potrà scegliere la propria risposta;
  • Scala (1…5): per questo tipo di domanda si hanno due opzioni di visualizzazione. L'opzione di default mostra i gradi della scala Likert come numeri (1...5). Se si preferisce avere gradi nominali invece di numeri, è possibile attribuire a ciascun livello della scala un corrispondente grado nominale;
  • Sì/No: domanda che prevede soltanto le opzioni di risposta di tipo Sì/No che saranno inserite in automatico sotto il testo della domanda che sarà visualizzata dallo studente;
  • Testo lungo: scegliendo questa opzione di risposta aperta, sarà possibile definire l'ampiezza (numero di colonne) e l'altezza (numero di righe) dell'area di testo.

Per inserire una domanda nel questionario, occorrerà dunque selezionare il tipo di domanda che vogliamo creare e cliccare su Aggiungi una domanda del tipo selezionato.


3.1. La domanda Scala

In questo paragrafo viene mostrata la domanda “Scala (1..5)”. In questo caso la scala è associata a una serie di valori nominali che va da 1 (scarso) a 5 (ottimo) per chiedere allo studente di valutare le competenze acquisite durante un corso. Per impostare questa tipologia di Domanda occorre inserire:

  1. il numero dei valori scalari
  2. scegliere il tipo di scala (in questo caso Normale)
  3. il contenuto della domanda da porre allo studente
  4. le risposte da valorizzare con la scala inserita, riportate una per riga
  5. i gradi nominali, ovvero il grado attribuito al valore in scala: per farlo occorre riportare in ogni riga il valore numerico immediatamente seguito dal segno di uguale (=) seguito e dal nome da associare a quel grado. 



Dopo aver salvato la domanda, che potrà successivamente essere modificata, spostata, eliminata o stampata come modello vuoto, cliccando sull’etichetta in alto Anteprima sarà possibile vedere come apparirà il Questionario.


Nella domanda Scala 1.5 è possibile scegliere tra diverse tipologie di scala che determinano la modalità di visualizzazione e di compilazione della domanda. Vediamo alcuni esempi dopo quello mostrato in precedenza scegliendo Scala Normale:



  • Con colonna N/D (Non Disponibile): scegliendo questa prima opzione alla griglia dei valori mostrata nell'anteprima precedente, sarà aggiunta una sesta colonna a destra per scegliere l’opzione N/D Non Disponibile, se nessuno dei valori indicati soddisfa la risposta dello studente.

  • Duplicati non ammessi: la scelta di questa opzione rende impossibile fare clic su più di un pulsante di opzione per ogni colonna permettendo la formulazione di una domanda la cui risposta ordini i valori scelti secondo un ordine crescente o decrescente.



  • Scala di Osgood: questa tipologia, evidenziata nell’immagine che segue, permette di creare una Scala in cui vengono esplicitati in forma letterale il valore minimo e quello massimo che dovranno essere inseriti all’interno del campo delle possibili risposte, separati dal simbolo pipe |


Sempre cliccando su Anteprima sarà possibile vedere come la domanda si presenterà così allo studente:


3.2. La domanda Casella di spunta

Un altro tipo di domanda è la Casella di spunta che permette di inserire una domanda a cui rispondere spuntando da un elenco personalizzabile le possibili risposte che al momento dell'impostazione dovranno essere inserite nell’apposito campo, una per riga.

E’ possibile impostare il numero minimo e il numero massimo di scelte tra le caselle di spunta disponibili. 


La domanda Casella di spunta può essere utile ad esempio quando si chiede un consenso all’utilizzo di dati.
Una volta impostata apparirà come segue:



3.3. Le domande Dipendenti

Tra le possibilità offerte dal questionario vi è anche quella di inserire una Domanda Dipendente, ovvero una domanda “figlia” della risposta data a una domanda precedente che il sistema rinomina come “genitore”.
Per inserire una domanda Dipendente occorre procedere come per le altre, all’inserimento di una nuova domanda e, dopo aver configurato le necessarie impostazioni, andare a completare il campo Dipendenze
In questa sezione è obbligatorio scegliere dal menù a tendina corrispondente, la Domanda genitore, ovvero la domanda da cui dipende quella che stiamo andando a inserire. 
Nel caso mostrato il sistema ci mostra le due domande genitori del tipo “pulsanti radio” e “sì/no” - evidenziate dal nome in grassetto seguito dalle possibili risposte -  tra cui scegliere quella da cui dipende la domanda che stiamo inserendo:

  • Frequenza ()
  • Importanza frequenza 

Il sistema mostra queste due domande genitori, perchè le dipendenze possono essere figlie solo di una risposta data a Domande Pulsanti Radio o Domande Sì/No.

Di seguito viene mostrato l’inserimento di una domanda Testo Lungo Dipendente dalla Risposta sì alla Domanda genitore “Frequenza”.



Quando si inserisce una Domanda dipendente, automaticamente il sistema inserisce una o più interruzioni di pagina in corrispondenza della nuova domanda che apparirà così nello schema di riepilogo delle Domande:


 L’interruzione di pagina permette infatti di non passare automaticamente alla domanda successiva, ovvero quella Dipendente che sarà visualizzata o meno sulla base della risposta data.

4. Impostazioni avanzate

Una volta inserito un questionario, oltre a inserire le domande è possibile accedere alla sezione Impostazioni avanzate dove è possibile configurare ad esempio le Opzioni di Invio andando a inserire:

  • URL ovvero l'indirizzo internet al quale l'utente verrà re-indirizzato successivamente all'invio del questionario
  • Pagina di conferma  ovvero la pagina che verrà visualizzata dall'utente in seguito dell'invio del questionario, in cui saranno visibili un'intestazione (in grassetto) e il  messaggio personalizzato dal docente.

Qualora non si specifichi un URL e neppure si definiscano le opzioni intestazione e messaggio, all'invio del questionario da parte dell'utente verrà mostrato il messaggio di default: "Grazie per aver compilato il questionario."


5. Vedere le risposte

Per visualizzare le risposte occorre cliccare sull’Attività Questionario inserita nel proprio insegnamento e poi alla voce Visualizza tutte le risposte. 


Di default il sistema reindirizza all’omonima pagina, aprendo un Sommario dove saranno visibile tutte le Risposte date all’intero Questionario da parte di tutti gli Studenti 


Il docente può in ogni momento vedere le risposte degli studenti on line o scaricarle in un file csv o in altri formati (ad esempio, MS Excel o Open Office Calc).


6. Lato Studente

Dopo che il docente ha completato le impostazioni di configurazione del Questionario, lo studente visualizza l'attività in corrispondenza della sezione e cliccandoci può accedere per rispondere alle domande.


Effettuato l’accesso all’attività lo studente procede a inserire le proprie risposte. Per passare a una pagina successiva sarà necessario aver completato tutte le domande accompagnate dall’asterisco rosso che indica le Risposte obbligatorie.



Avendo inserito una
domanda dipendente, come mostrato nei capitoli precedenti, il flusso del questionario dipenderà dalla risposta data alla domanda genitore 4 sulla Frequenza. Nel caso di risposta , si passerà alla successiva domanda 5 a pagina 2. 



Mentre in caso di risposta No il flusso scorre direttamente alla pagina 3 e riprenderà dalla domanda 6. Nella parte alta della pagina viene mostrata la percentuale del completamento. Una volta completato, premere su Invia Questionario per rilasciarlo al docente.



Effettuato l’invio lo studente riceverà il messaggio di conferma e visualizzare come completata la barra di avanzamento.


Cliccando su Continua lo studente viene reindirizzato a una schermata di riepilogo dove potrà visualizzare tutte le risposte date.